I segni di nascita

segni di vita.jpg

I segni di nascita sono segni o cicatrici inspiegabili e non collegabili a traumi o malattie della persona. Un esempio emblematico è quello di cicatrici lasciate da ferite mai ricevute in questa vita o di anomalie fisiche a cui i medici non riescono a dare una spiegazione né a trovare un’origine.
E’ il caso di Jacinta Agbo, una bambina nata in Nigeria con una lunga e inspiegabile cicatrice sulla testa. Crescendo Jacinta raccontò di essere stata in un’altra vita un uomo ferito gravemente durante una lite e per questo portato in ospedale. Qui era stato operato alla testa ma purtroppo era morto poco dopo. Tutto ciò spiegava la presenza della lunga cicatrice sulla nuca di Jacinta e, essendo i fatti raccontati dalla bambina avvenuti nel 1970, Ian Stevenson (professore di psichiatria all’università della Virginia e studioso di casi di reincarnazione) ne ha potuto verificare l’autenticità.

Il caso di Semith Tutusmus

Altro caso significativo riportato da Stevenson è quello di Semith Tutusmus, un bambino turco nato con una grave malformazione all’orecchio destro. Non era stata trovata alcuna spiegazione per tale malformazione, almeno finché Semith non iniziò a parlare di una vita precedente in cui era morto a causa di colpi da fuoco che, tra le altre cose, gli avevano colpito l’orecchio destro.
Ecco quindi che Ian Stevenson ha annoverato i segni di nascita tra le prove tangibili dell’esistenza della reincarnazione.
Numerosi nel corso dei suoi studi sono stati i casi da lui citati in cui dei bambini presentavano voglie, cicatrici, malformazioni corrispondenti esattamente a come erano morti nelle loro vite precedenti.

Altri casi suoi segni di nascita

Ci sono stati casi in cui i segni di nascita sono stati concordati prima della morte con persone care per farsi riconoscere una volta reincarnati. E’ il caso di un uomo che prima di morire disse alla nipote che si sarebbe reincarnato nel suo futuro figlio e per farsi riconoscere le fece vedere due cicatrici. Quando la ragazza dopo qualche anno ebbe un figlio questi aveva le stesse cicatrici e presto iniziò a raccontarle episodi della vita precedente in cui era stato suo nonno.
A volte questi ricordi avvengono spontaneamente, soprattutto nei bambini, altre possono essere recuperati attraverso sedute di ipnosi regressiva.
Se anche tu hai segni di nascita di cui non ti spieghi l’origine perché non provare a ricercarla nella tua vita precedente? Per ulteriori informazioni contattami!

< Indietro
mail.png
Vuoi avere più informazioni o prenotare una seduta?

Contattami pure! Risponderò il prima possibile.